Salta Menù|

Testata della home page Di Sant'Anna di Stazzema

Portale di Sant'Anna di Stazzema - lunedì 21 agosto 2017 

Sei in: »Portale di Sant'Anna di Stazzema


Etichetta che descrive cosa c'è oggi in evidenza sul portale.



  News





[News]

Il Comune di Stazzema conferisce la Cittadinanza benemerita a Maren e Horst Westermann

Sant’Anna di Stazzema, domenica 24 luglio 2016 ore 17:30


Si svolgerà nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema la cerimonia per il conferimento della cittadinanza benemerita del Comune di Stazzema a Maren e Horst Westermann, i coniugi tedeschi, entrambi musicisti, che hanno riportato l’organo nella chiesa di Sant’Anna grazie al loro impegno. Domenica 24 luglio alle ore 17:30, il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, consegnerà ai coniugi di Essen l’onorificenza voluta dal Consiglio Comunale con la quale si suggella un profondo legame tra Stazzema e i Westermann. Alle ore 18:00, al termine della cerimonia, si svolgerà all’interno della chiesa di Sant’Anna il concerto di Organo del Maestro Sebastian Küchler-Blessing di Essen, che rientra nel programma della Decima edizione del Festival "Organo della Pace", organizzato dall’associazione italo- tedesca "Amici dell’Organo della Pace".

La storia dell’organo di Sant’Anna
L’organo che si trovava nella chiesa di Sant’Anna venne distrutto il 12 agosto 1944, durante la strage, con raffiche di mitragliatrice: le SS pensavano che sulla cantoria, sopra il portone di ingresso della piccola chiesa, potesse nascondersi qualcuno. A Sant’Anna per decenni non si è più sentito il suono dell’organo. Fino a quando due musicisti tedeschi, Maren e Horst Westermann, di Essen vennero a conoscenza della distruzione per mano dei nazisti di quel meraviglioso strumento che irradiava musica nelle borgate di Sant’Anna durante le funzioni religiose e in tante celebrazioni del paese. Così, fin dal 2002, i coniugi Westermann hanno iniziato a raccogliere fondi organizzando concerti benefici in Germania e in Italia. L’iniziativa ha ricevuto nel tempo l’Alto Patronato dei Presidenti delle Repubbliche italiana e tedesca, oltre al sostegno della Regione Toscana, della Provincia di Lucca, del Comune di Stazzema e di altre istituzioni della Toscana. L’organo è stato ricollocato nella chiesa di Sant’Anna di Stazzema nel luglio del 2007 e da allora in estate si svolgono concerti, tenuti da organisti di fama internazionale, nella rassegna denominata “Organo della Pace” e coordinata dall’associazione italo-tedesca “Amici dell’Organo della Pace”.
Per il loro grande impegno verso Sant’Anna di Stazzema, per la promozione e la diffusione della memoria della strage e dei valori di amicizia e fratellanza tra i popoli, il Comune di Stazzema ha deciso di conferire la cittadinanza benemerita ai coniugi tedeschi.

Maren e Horst Westermann
"Il nostro rapporto con la Versilia ha iniziato nel 1973"- spiegano Maren e Horst Westermann- "ma abbiamo conosciuto la storia della strage solo dopo la nostra prima visita a Sant`Anna con i nostri figli, nel 1998, durante la quale incontrammo Enio Mancini. Dopo lo scambio scolastico tra Capannori e Essen nel 2000, in cui partecipò anche nostro figlio, nacque l`idea dell’iniziativa benefica per donare un nuovo organo a Sant`Anna. Trovammo subito il sostegno di molti musicisti tedeschi, di istituzioni tedesche ed italiane nonché l’Alto Patrocinio dei due Presidenti della Repubblica Italiana e Tedesca. Le profonde amicizie nate in tutti questi anni di attività, che terminò nel 2007 con l’inaugurazione dell`Organo della Pace e l`accoglienza dei tanti superstiti che abbiamo avuto l`onore di conoscere, ci hanno trasmesso un senso di profonda gratitudine e gioia. Il nostro obbiettivo è di continuare anche in futuro, sia in Italia che in Germania, per diffondere i valori di memoria e riconciliazione tramite il linguaggio universale della musica. Speriamo che con i nostri mezzi e con una futura stretta collaborazione in tanti possibili progetti di poter ridare qualcosa non solo a Sant`Anna di Stazzema ma al tutto il Comune di Stazzema. Siamo molto felici di questa importante onorificenza che riceviamo anche in rappresentanza delle tante persone che hanno sostenuto il nostro percorso per la realizzazione dell’Organo della Pace. La decima edizione del Festival organistico sarà dedicata alla raccolta di fondi per l’ampliamento dell`organo con un nuovo registro basso in modo da arricchirne la sonorità. L’Organo della Pace è riuscito a tenere viva la memoria in uno spirito di riconciliazione, con lo sguardo rivolto al futuro, senza retorica, conferendo una spinta decisiva per molte iniziative e collaborazioni nate negli anni. A settembre l`Associazione sarà presente a Lubecca, in Germania, con uno stand alla borsa di cultura delle associazioni culturali italo- tedesche, promossa ogni due anni in Italia e Germania dalla federazione VDIG. La nostra speranza per il futuro sarebbe di poter allargare il festival organistico di Sant`Anna promuovendo un annuale masterclass per giovani studenti di tutto il mondo e inserire l`organo della pace in un percorso degli organi storici in tutto il Comune di Stazzema. Sarebbe questo il nostro modo piú personale di ringraziamento alla amministrazione comunale ma anche a tutti i cittadini del Comune di Stazzema ed in particolare ai superstiti ed i loro famigliari per questo grande onore e la loro accoglienza".

Maurizio Verona, Sindaco di Stazzema
“Il Comune di Stazzema conferirà la cittadinanza onoraria a Maren e Horst Westermann, un’iniziativa che da tempo la mia Amministrazione ha intenzione di assumere”-ha scritto il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, ai coniugi tedeschi. “Dal luglio del 2007 l’organo di Sant’Anna di Stazzema è tornato a suonare nella chiesa, richiamando tanti che hanno a cuore questa realtà. Aver recuperato prima e aver tenuto vivo poi l’organo, ha significato un nuovo ritorno alla vita per la comunità di Sant’Anna: aver ritrovato quel suono, cancellato con la violenza dal 12 agosto 1944, che scandiva i giorni di festa e le cerimonie è stato un segno di amicizia di altissimo e profondo significato. Dal 2002 avete iniziato la raccolta dei fondi, poi dal 2007 il vostro sforzo è proseguito per la realizzazione di un calendario di concerti di altissimo livello, in ricordo delle vittime di Sant’Anna di Stazzema, come omaggio a tutti i martiri delle guerre che ogni giorno cadono nelle guerre, negli attacchi terroristici, uccisi da nuove ideologie della morte”. La decisione è stata assunta all’unanimità dai gruppi consiliari e sarà portata in Consiglio Comunale per la votazione; la proposta è stata avanzata dal gruppo Luce a Stazzema e condivisa dall’Amministrazione Comunale.

Motivazione Ufficiale
Questa la motivazione ufficiale del Consiglio Comunale di Stazzema per il conferimento della cittadinanza benemerita a Maren e Horst Westermann:
"Per aver riportato la musica nel Paese di Sant’Anna di Stazzema attraverso una infaticabile opera di raccolta fondi per il restauro dell’organo della Chiesa distrutto nel corso della strage del 12 agosto 1944 ed aver conseguentemente svolto una mirabile opera di sensibilizzazione e di conoscenza della strage e degli eventi della Seconda Guerra Mondiale, favorendo l’amicizia tra Italia e Germania unite oggi da una amicizia profonda. I coniugi Westermann sono da anni riferimento per la comunità culturale europea per il loro amore per la musica associata alla memoria e all’impegno finalizzato ad un futuro senza più guerre in sintonia con i principi di sviluppo di amicizia tra i popoli del Parco Nazionale della pace”

Caratteristiche tecniche Organo Sant’Anna
L’Organo della Pace è stato realizzato dall’organaro Glauco Ghilardi di Lucca; ha una tastiera di 54 tasti (DO1-FA5), in osso di bue, ebano e abete rigatino; la pedaliera, con 27 pedali è in legno di rovere ed il somiere è in mogano e toulipier. In castagno e abete è la cassa di risonanza, dimensionata in relazione alla composizione fonica dello strumento e al luogo dove è collocato; il prospetto è caratterizzato da una torre centrale poligonale e due campate laterali a profilo piatto secondo lo schema 11+5+11. Le interne sono realizzate in lega di piombo e stagno mentre le canne di facciata sono realizzate in stagno quasi vergine e sono coronate da eleganti sagome intagliate in castagno che, oltre ad avere una funzione estetica, hanno anche quella acustica di trattenere i suoni nella cassa che vengono proiettati all’esterno già fusi. Pur ispirandosi all’opera di Arp Schnitger,Ghilardi non ha fatto la copia di un organo in particolare, ma ha rielaborato creativamente gli elementi costitutivi di alcuni modelli di dimensioni più grandi del grande organaro nord europeo vissuto fra il XVII ed il XVIII secolo. Per maggiori informazioni consultare il sito dell’"Associazione Amici Organo della pace"



Comunicato a cura di
"2muv"




Etichetta che annuncia il menu del sul portale.

Italian | English | Deutch


  Scegli il percorso


  Newsletter

Se vuoi ricevere informazioni sulle nostre iniziative iscriviti alla nostra newsletter.


  Ricerca

Ricerca

» Ricerca Avanzata






Portale di Sant'Anna di Stazzema